giovedì 5 giugno 2008

backgarden pizza party!

Dopo circa un mese di sole illimitato a Dublin city sembra ritornato l'inverno, rindrops keep falling on my head, almeno non devo dare da bere alle piante in giardino ribattezzato dopo questo fine settimana "giardino di cemento" dall'amica Laura in visita a Dublino.

Proprio cosi' quando io tutta orgogliosa le ho mostrato una di quelle che consideravo "chicche" del nuovo appartamento in cui ci siamo trasferite da 1 mese e cioe' il nostro lovely backgarden la sua faccia non era molto entusiasta...si' lo so che e' un po' grigio, che dobbiamo piantare delle piante e abbellirlo un pochino ma vivere in centro in una capitale europea anche se piccola come Dublino ed avere uno spazio esterno per me e' un lusso e ne vado fiera...soprattutto in questi giorni calienti, non c`e` niente come fare colazione con toast e caffe' in giardino il sabato mattina!

Comunque lunedi` era festa anche qua e quale oocasione migliore per un afternoon pizza party in giardino?cosi` Eva ha fatto la pizza, io ho comprato 20 bottiglie di Miller a 16€ offertona Tesco, si e' mandato qualche sms ad amici sparsi e probabilmente "hangover"* ed alle 17 eccoci tutti a crogiolarci in giardino...

Per chi vive in Irlanda come noi ogni minuto di sole e` prezioso e non appena il suddetto fa capolino bisogna goderselo tutto perche` non si sa quando tornera`!

Dave, Laura, Vero nel grigiardino


Il pizza party e` andato benissimo, alle 23 gli ultimi superstiti hanno goduto di una session di chitarra, violino e flauto improvvisata ma divertente, le birre son finite e gli ospiti hanno salutato, io, Eva e Laura abbiamo finito di girare l`ultima scena di un corto a cui stiamo lavorando e poi a nanna...

* hangover---per chi non lo sa hangover e` la parola inglese che definisce i classici postumi da sbornia (mal di testa, stomaco sottosopra etc) molto utilizzata in Irlanda a volte addirittura accettata come motivazione di assenza sul lavoro il lunedi` mattina, corrispondente della "resaca" spagnola.

Non volevo menzionarlo ma Domenica sono andata al concerto dei Westlife e Shayne Ward con una ragazza disabile. Il mio lavoro consiste anche in questo, vengo pagata per andare a concerti ed eventi vari e dato che Domenica qua in Irlanda e` paga doppia ho accettato e devo dire che nonostante la terribile non/voglia di andare mi sono pure divertita, gli irlandesi Westlife qua sono una leggenda, milioni di ragazzine, donne e nonne li adorano, hanno suonato allo stadio di Croke Park ed eravamo 85.000 persone, hanno messo su un superspettacolo con fuochi di artificio, corsiste, ballerini e soprattutto molte cover di canzoni famose che tutti cantavano e ballavano me compresa!

Croke Park Domenica 1 giugno

Mi e` venuta una gran voglia di andare ad un bel concerto, di un gruppo come si deve, Domenica suonano i Radiohead ma i biglietti costano 70 eurini e nonostante qui sia la normalita` io non posso pensare di pagare cosi` tanto per un concerto!Forse si andra` ad una gig di un gruppo flamenco/rock di madrid, El Bicho che costa solo 20€ ma non siamo sicure ora vado perche` mi si stanno congelando le mani e mi fa male la spalla e il padrone di casa non vuole riaccendere il riscaldamento perche` dice che e` estate ma qua ci sono 10 gradi e le mie converse bagnate non si asciugheranno mai piu`.


that's all for now


love to the world


vev

1 commento:

ErK ha detto...

Grande il nuovo blog! Lunedì sera sarò a Parigi a sentire proprio i Radiohead...looking forward!!